http://www.lastampa.it/2015/01/16/scienza/benessere/dovete-sapere/il-pene-dei-giovani-pi-corto-di-cm-rispetto-ai-nonni-W302Z7aMH0Eua5BN0Nt0PI/pagina.html

Ero un nonno felice fino a due giorni fa. Poi leggo la notizia sulla Stampa e mi scopro improvvisamente in anticipo sui tempi. Dovrei sentirmi orgoglioso di me stesso, penso, per essere stato un precursore generazionale del cambiamento. Invece no, sono alquanto incazzatino! Mi devono aver usato come cavia umana per testare le misure delle nuove generazioni. Maledetti!…Tanto ormai, per quello che mi serve…Però dico io: che bisogno c’era di questo cambiamento e perché poi propio io?

———Ne ho fatto anche una versione in rima. Fa un po schifo in verità, chi volesse leggerla la trova qua sotto. Siate benevoli nei commenti, mi sono affidato al “cercarime” di Google. Non lo faccio più, prometto. (Che figura!)

Ero un nonno in rima…fino a due giorni prima.
Poi leggo la notizia sulla Stampa e mi ritrovo sgomento in anticipo sul tempo.
Eppure dovrei essere orgoglioso di me stesso per essere stato selezionato come precursore generazionale del cambiamento sostanziale.
E invece no, che cazzo. Nel mio piccolo mi incazzo!
Proprio me dovevano prendere come cavia umana, per testare la misura della nuova banana?
Va bè che ormai…per quello che ci faccio…
Però, dico io: che bisogno c’era di questo cambiamento e perché nei miei confronti questo becero accanimento?

Annunci