Tag

, , , ,

Questo giro di giostra,  il diciottesimo da quando abbiamo cominciato il gioco, e il primo da quando abbiamo deciso di abbandonare la sede storica per trasferirci qui, volge al termine. E’ stato un giro particolarmente impegnativo, come del resto era previsto, a causa delle complessità interpretative che il tema scelto presentava. I partecipanti però hanno risposto alla grande: nove brani pubblicati (fino a oggi), nove diverse declinazioni del tema, ma tutte hanno centrato il bersaglio.

Un ringraziamento particolare quindi ai coraggiosi, che con ottimi risultati hanno deciso di misurarsi con le suggestioni, ma anche con le difficoltà delle “Parole sulla pelle” nelle sue varie accezioni, e che hanno saputo trasformare in opportunità ciò che poteva apparire come un limite.

Grazie naturalmente anche agli amici che hanno partecipato al gioco come semplici (si fa per dire) commentatori, fra loro abbiamo avuto il piacere di notare alcuni volti nuovi che hanno contribuito (in alcuni casi facendo anche gli straordinari!) a elevare il tono oltre che il numero dei commenti. Naturalmente ci farebbe piacere averli con noi anche come autori nelle prossime tornate. Auspichiamo che questo gioco possa continuare a stimolare un vero e proprio dibattito interattivo tra i partecipanti, un dibattito che approfondisca i brani in gioco in maniera critica, anche cogliendone il senso preterintenzionale (per citare la felice espressione emersa nei commenti), perfetta metafora di come una lettura attenta possa svelare e portare alla luce aspetti della scrittura nascosti allo stesso autore.

Detto questo (superfluo ricordarlo, ma lo ricordiamo lo stesso), mimettoingioco rimane essenzialmente un gioco, e ciascuno, in rapporto al proprio tempo libero o semplicemente alla voglia del momento, può usare lo spazio dei commenti anche per dire semplicemente mi piace o non mi piace.

Un saluto infine agli amici miresol e mariovaldo che ci hanno comunicato di non aver potuto partecipare a questo giro, a causa di impedimenti di varia natura. Felicitazioni a marimari il cui impedimento è stato…una bella nipotina!

Per quanto riguarda il seguito di questo giro, aspettiamo un altro giorno a beneficio di eventuali ritardatari, e il 6 Marzo (salvo richieste di proroga) chiudiamo le pubblicazioni, dando contemporaneamente inizio al totoautore, che consiste nel cercare (lo diciamo naturalmente a beneficio dei “nuovi” amici) di abbinare ogni brano al proprio autore. Il gioco, nel passato, ha dato origine a molte sorprese per l’abilità di molti partecipanti a camuffarsi o a sviare in vario modo le indagini, anche con finti commenti ai propri brani. E’ evidente che il gioco non consiste nel tirare a indovinare, ma si basa sull’esistenza di un gruppo storico di autori che si leggono da tempo e che si riconoscono.

Per chi vi partecipa per la prima volta il compito risulterà quindi molto arduo per non dire impossibile. Che dire? Provateci lo stesso tanto non si vince e non si perde niente.

Intanto, tutti, vecchi e nuovi amici, sono invitati fin da subito a pensare al tema da proporre per il prossimo giro di giostra: le varie opzioni saranno discusse democraticamente tra di noi, come al solito e altrettanto democraticamente alla fine deciderà tutto Moby bic 🙂

A quel punto fisseremo la data di inizio del prossimo giro.

Annunci